Notizie: Convegni e Corsi

Webinar: "Le organizzazioni universitarie tra complessità e semplificazione, mettere mano ai processi"

Interventi del Presidente del CoDAU Ing. Alberto Scuttari, del Prof. Guido Capaldo e del Direttore Generale Dott. Marco Degli Esposti Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Su iniziativa del CoDAU - Convegno dei Direttori Generali delle Amministrazioni Universitarie-si è tenuto il 24 giugno il seminario telematico sul tema:"Le organizzazioni universitarie  tra complessità e semplificazione, mettere mano ai processi".

Il seminario si è aperto con la relazione dell’Ing. Alberto Scuttari, Presidente del CoDAU nonché Direttore Generale dell’Università di Padova, e il Direttore Generale Dott. Marco Degli Esposti (Alma Mater Studiorum Università di Bologna) ha quindi presentato il webinar che ha avuto per tema la capacità di gestire il cambiamento organizzativo, anche nell’ambito delle Amministrazioni universitarie, nel solco delle indicazioni dell’agenda digitale, e delle trasformazioni e delle sfide che verranno anche dall’evoluzione della normativa.

E’ quindi intervenuto il Prof. Guido Capaldo (Università  degli Studi di Napoli "Federico II", componente Nucleo di Valutazione, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Università degli Studi della Calabria, Sapienza Università di Roma) che ha svolto un’ampia relazione, incentrata su cinque aree di intervento.

Il primo tema trattato è stato quella dei cosiddetti “spazi bianchi”, ovvero i vuoti metodologici ed organizzativi nella gestione e nel coordinamento delle attività. Essi generano: “tempi morti” nel passaggio di una attività da un settore all’altro; “rilavorazione” di prodotti, pratiche, relazioni; conflitti tra gli operatori; insoddisfazione da parte degli utenti finali; inefficienze e crescita dei costi operativi. Per risolvere queste inefficienze produttive della Pubblica Amministrazione non basta definire una giusta e corretta organizzazione, ma è necessario presidiare e sviluppare comportamenti ed azioni che facilitino le relazioni inter funzionali tra le varie unità organizzative e la cooperazione ed il coordinamento tra gli individui. E’ quindi importante elaborare una cultura di impresa che aiuti nel formulare “prassi”, “precedenti” e risponda con tempestività al sorgere di problemi.

Il Prof.  Guido Capaldo ha quindi trattato il tema della gestione delle «filiere di attività» e della necessità di passare dalle prassi ai processi.  Ma l’approccio per processi, e non più per prassi, non è sufficiente. Per creare valore è necessaria una visione olistica che favorisca che l’analisi dei processi si svolga in modo inter funzionale e trasversale rispetto ad un rigido organigramma.

Il Prof.  Guido Capaldo ha quindi illustrato una serie di esperienze e metodiche introdotte dal suo Dipartimento presso l’Università di Napoli, sollevando il tema della «creazione di valore» e della «burocrazia dei processi».

Il Prof.  Guido Capaldo ha quindi illustrato gli ultimi due temi: quello della capacità di facilitare la creazione di valore pubblico e la necessità di facilitare la digitalizzazione e di migliorare le performance.

“Operare per processi – ha concluso il Prof. Guido Capaldo – vuol dire mettere le proprie competenze a disposizione e al servizio degli altri. E’ solo in questo modo che l’organizzazione produttiva ne trarrà beneficio, sia al servizio dell’utenza interna che di quella esterna.

link video seminario: https://youtu.be/oqKmWluCR_g


Copyright © 2021 CODAU - tutti i diritti riservati